Per favore, usiamo la cortesia

Ci vuole solo un pizzico di cortesia per rispondere a messaggi, mail e preventivi. Farlo ci distingue come persone educate e gradevoli e aiuta l’interlocutore a capire se quello che si è scritto sia stato giudicato positivamente o negativamente. Non ci perde nessuno e ci si sente persone migliori.

leggi tutto

Standard o su misura? Questo è il problema

Spesso leggo apologie del prodotto standard, ovviamente curato, replicabile più volte per più persone. In antitesi si levano gli scudi dei difensori del prodotto su misura, cucito addosso, unico e irripetibile. Io ho fruito sia degli uni che degli altri e quando ho creato le mie prime offerte ho optato per “il su misura”.
Ma allora chi vince fra gli uni e gli altri? Sono davvero in antitesi?

leggi tutto

Caro anno, mi hai insegnato a chiedere aiuto

Questa settimana ho avuto bisogno di aiuto, in più di un’occasione. E questo mi ha portata a riflettere su questa necessità molto umana quanto difficile da ammettere con se stessi.
Chi ci sta vicino e si offre di supportarci non è il lupo, non ci giudica. C’è e basta.
Ringrazio questo anno che mi ha messo più volte nella condizione di chiedere aiuto e ringrazio tutti quelli che incondizionatamente mi sono stati vicini.

leggi tutto

La terza età is the new black

Ho partecipato a “WUDTO2017: Inclusion through User Experience”, incontro che si è svolto a Torino e in contemporanea in altre città del mondo, con lo scopo di analizzare l’inclusione sociale, attraverso le esperienze dei fruitori di servizi, da 0 a 100 anni. E sono rimasta folgorata dalla Silver Economy.

leggi tutto

La vita è un cantiere aperto

Organizzazione, economia, tempi, tre fattori che governano anche il cantiere della vita, sui quali si può sempre intervenire, migliorare, correggere, purché ci sia un bel progetto che ci porti da 0 a 100. E i lavori si possono fare anche se l’edificio è abitato e pieno di vita, bisogna avere delle attenzioni in più, ma è anche bello porsi delle sfide.

leggi tutto