Problem solving

 

Molti sono i servizi che offro come assistente virtuale e potrebbe venirti il dubbio che io non sia in grado di fare tutto ciò. Ti voglio rassicurare. Dal 2010 lavoro in proprio e ho iniziato (dopo quasi vent’anni di lavoro in ufficio) con un’attività artigianale.
Ero motivata, entusiasta, contenta finalmente di potermi esprimere. Ho fatto tutti i passi cautamente, consultando per primo lo sportello della Provincia MIP – mettersi in proprio – e ho fatto il business plan. I numeri erano rosicati ma ho voluto crederci e mi sono lanciata comunque.
In tre anni non sono riuscita a crescere, ma questa esperienza mi ha reso forte e preparata, perché ho fatto degli errori, che ho analizzato e da cui sono ripartita.

Ti chiederai: ma cosa c’entra un’attività artigianale con la comunicazione digitale, con i consigli di stile, con i set fotografici? La risposta è che ho dovuto imparare a fare tutto ciò e soprattutto ho imparato dove andare a cercare una competenza che mi manca.
Oggi posso dire di avere una Rete (reale non solo virtuale) a cui faccio riferimento che mi ha aiutata tantissimo, nella quale ho conosciuto molte donne appassionate e competenti che sanno fare e mi hanno insegnato molte delle cose che hai letto nel mio sito.
Quello che non so fare in prima persona, so a chi chiedere di realizzarlo. Garantisco per la scelta che faccio e seguo passo passo il lavoro.

Ecco perché mi propongo come problem solving, ne ho avuto bisogno, l’ho imparato. Quale palestra migliore?

Per contattarmi:

Il tuo nome

La tua email

Il tuo messaggio

Accetto le condizioni sul trattamento dei dati personali